Un’azienda che vuole delegare a terzi una parte o tutta la propria produzione, o che vuole sperimentare un nuovo prodotto sul mercato di solito si affida a dei produttori che fabbricano quel prodotto per lei.

La scelta del terzista a volte è insidiosa e di non facile risoluzione.

Si deve tener conto di molti fattori che potrebbero portare ad un allungamento dei tempi e a dei costi che a volte, soprattutto per piccoli lotti, non permetterebbero al proprio business di decollare.

I terzisti sul mercato sono molti, l’Italia ne è ricca e in genere sono quasi tutte aziende serie.

Anche il resto d’Europa ha una fitta rete di terzisti e spesso si riesce a fare un ottimo lavoro anche con loro.

La selezione è importante tanto quanto avere una buona rete vendita e una formula di impatto.

A volte i fornitori non riescono a mantenere gli impegni temporali programmati e il riordino spesso getta le aziende in stati di agitazione e preoccupazione.

Oltretutto, i lotti minimi dei fornitori a volte sono eccessivi per chi inizia da zero con una start-up o chi vuole sperimentare una nuova formulazione.

Non meno dolente la risposta alle richieste di preventivo che spesso vengono disattese.

Per tutti i motivi sopraelencati, affidarsi ad un gestore del progetto è la scelta che potrebbe bypassare tutte queste problematiche e lanciare le aziende speditamente nella direzione migliore per lo sviluppo del loro business.

Chiedetemi come!

Chiedi maggiori informazioni al numero: +39 339 4274616 o manda una mail a: info@antonioangileri.it

Cliccando su “Privacy Accetta” dichiaro di aver letto l’informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate ai sensi del GDPR (Regolamento 679/2016) e del decreto legislativo 10 agosto 2018 n. 101 che adegua il Codice in materia di protezione dei dati personali (Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196).